WEB MARKETING A LECCE

Piano di marketing | i 5 Fattori pilastro

Cosa si intende per piano di MARKETING : Definizione 

Il PIANO DI MARKETING è un documento complesso, che tiene conto di svariati aspetti dell’azienda e di tutti i suoi obbiettivi, formalizzandone tutte le possibili azioni da intraprendere, le risorse economiche di cui tener conto per determinare obbiettivi ,vendite e posizionameto sul mercato. Un piano marketing ben strutturato si suddivide in due livelli, la parte del Mangment ed una parte operativa, solitamente realizzato da un team supervisionato costantemente da un Direttore Marketing per raggiungere gli obbiettivi prefissati dal MANAGMENT.Quindi è fondamentale una ottima managerialità, ed a seguire una realizzazione impeccabile.

MA QUALI SONO LE REGOLE DA RISPETTARE per FARE UN BUON PIANO DI MARKETING?

La formula W.H.OB. 

Redigere correttamente un buon piano di MARKTING significa costruire un diagramma rigido che rispetti le seguenti regole, ne analizzi tutti gli aspetti e ne sviluppi ogni singola peculiarità.Ecco l’analisi in sintesi del W.H.OB. ossia WhatWhoWhenWhereWhyHow MuchBelieve & Open Mind.

What: “Qual è il tuo l’obiettivo?”

Fondamentale è iniziare fissando un obiettivo ben preciso, per strutturare un piano di Marketing preciso e puntuale.Non farlo significa perdere del tempo senza nessun risultato.

Who: “Chi è il destinatario della tua azione?”

Sapere ordinatamente a chi rivolgiamo la nostra azione di marketing significa aver analizzato il Cliente , studiandone i comportamenti, l’età, il sesso e altre variabili.

Why: “Perché farci scegliere sul mercato?”

Domandarsi il motivo per il quale il Cliente sceglierà la nostra azienda, piuttosto che un’altra, il nostro prodotto piuttosto che un altro o se parliamo di servizi, significa elaborare pensieri ben precisi in funzione di questo obbiettivo.Analizzare la concorrenza è passo obbligato.

When: “Quando attuare le nostre strategie?” 

Il momento in cui scocchiamo la nostra freccia deve essere quello giusto! Una tempistica precisa e ordinata, determina il successo di un piano di marketing. Azione e tempistica sono il giusto equilibrio.

We: “E’ una questione che coinvole?” 

Lo sviluppo analitico di un piano STRATEGICO di MARKETING è indubbiamente la fusione, la collaborazione tra diverse menti creative che esprimo al meglio le loro potenzialità. Un piano marketing ben riuscito, è frutto anche di collaborazione traversali e mirate all’obiettivo.

How Much: “Questione di denaro?”

Non è un mero modo di pensare al denaro, tanto più è dare peso alle scelte, perchè ogni scelta implica un costo che determina un valore. Un concetto molto complesso, che in un giosto piano marketing ha grossa valenza,in virtù del fatto che le variabili possono essere molteplici.

Believe & Open Mind: “Avere idee giuste?”

Avere delle idee giuste significa congruità del progetto, avere una visione corretta e aperta.Avere una idea implica anche un certo know how, una certa dimestichezza con il settore e saper osare sempre e comunque.

Concludendo per fare un buon piano MARKETING, si necesstita di tempo, professionalità, competenze, spirito analitico, conoscenza del mercato e pazienza.