La nuova vita secondo Google

L’algoritmo di Google è alimentato dalle nostre informazioni, da ciò che ricerchiamo, da ciò che gli diamo in pasto ogni giorno e in questa analisi tramite Google Trends (strumento che analizza i Trends di ricerca degli utenti in Italia e nel mondo) vi fornisco una linea di pensiero a fronte dei risultati ottenuti.

La vita secondo i risultati di Google Ottenuti, sta cambiando radicalmente in una Pandemia che continuerà a farci cambiare continuamente. Le menti più disposte ad un cambiamento non avranno nessuna difficoltà a comprendere ciò, e sarebbe opportuno fare delle riflessioni in merito.

Dal giorno successivo alla dichiarazione della Pandemia, istantaneamente mi sono proiettato in una nuova realtà, fatta di cose che da tempo coltivavo nella parte pià intima e ne ho dato sfogo approfittandone della situazione contingente.

Ma vediamo cosa cercano in Italia gli utenti

Fonte Ufficiale Google 2020

Innanzi tutto è davvero interessante come le persone abbiano ripreso la loro vita iniziando a capire come alimentarsi partendo dalla terra, una inversione di tendenza rispetto alla classica spesa al Supermercato. Quindi la paura di un futuro incerto ha generato attenzione alla parte più antica dell’essere umano, l’essere in grado di sostentare i propri bisogni alimentari autonomamente in parte o addirittura chi come me, crede nella sovranità alimentare, cercando di essere indipendenti dal sistema moderno, dove la produzione industriale massiva degli alimenti è un vero cancro della società.

Coltivare

Quindi gli utenti cercano informazioni su come e cosa coltivare, facendo caso al fatto che sono generi di prima necessità che essendo prodotti autonomamente, non ci espongono nemmeno al frequentare luoghi che potrebbere essere fonte di contagio.

Via all’agricoltura! La vera chiave del futuro, ma l’agricoltura genuina, antica con metodi antichi e con una dieta sana ed equilibrata.

Come fare

Lo stare molto tempo in casa chiaramente, induce alla curiosità di creare e impegnare il tempo in maniera proficua ed ecco che nel Trend di Google molti Utenti cercano come fare molte cose. Guarda caso si tratta al 90% di beni primari in questo momento, pane,lievito di birra, pizza, gnocchi etc.. Spuntano anche nella ricerca l’autoproduzione di elementi di stress econonomico che il covid-19 ci impone naturalmete, quindi mascherine e disinfettanti.

Fai da te

Non mi stupisce che molti uomini e donne si interessano alla costruzione di Pollai, barbecue, Zanzariere. Ma rifletto proprio sulle zanzariere, che mi fà pensare che molti stanno scegliendo case immerse in campagna e per limitare le punture di zanzare si trovano a installare zanzariere, cercando di risparmiare quanto più è possibile.

L’incubatrice è un altro elemento di riflessione, viene usata per dare vita ai pulcini che saranno fonte di cibo e uova per molto tempo. Guardiamo con attenzione e uniamo mentalemente i due ambiti del fai fa te. Sono tutti elementi che riportano alla cura di sè stessi partendo dall’alimentazione e passando dalla Natura. Sarà un ritorno alla NATURA in grande stile per coloro che come me da un decennio hanno abbracciato a piene mani tutto ciò che la compone, in tutti i suoi elementi. La fase di industrializzazione ha portato l’uomo in città al centro caotico e stressante di una vita incastrata in sistemi complessi che lo induce solo a vivere per lavorare. Siamo alla svolta : Lavorare per vivere!

Non mi mi voglio dilungare, ma solo darti uno spunto di riflessione, se vuoi sapere cosa penso nel dettaglio di tutto ciò che sarà la direzione del nuovo mondo secondo la mia analisi, puoi scrivermi in privato al : corrisponedenza@danilostefanelli.it

Ti auguro buone riflessioni e un buon Natale!

Lascia un commento